OLEIFICIO IL PROGRESSO OLIO

"FILIERA DOLCE LAGO" Panicale sabato 6 settembre 2008, l'Oleificio il progresso alla vigilia della nuova campagna olearia presenta, " Filiera Dolce Lago", presenta un importante progetto legato alla sperimentazione per il miglioramento delle produzione di olio extravergine di oliva monovarietale Dolce Agogia Bio. Tra gli obiettivi anche quello di rinnovamento di tutta la filiera extravergine al fine di poter accrescere gli standard qualitativi. .

boxPresso il Teatro Cesare Caporali, Sabato 6 settembre 008  alle ore 11:30 si è tenuta la "Scuola dell'Olio" degustazione guidata da Tito Bittoni, presidente del Consorzio di Tutela della Dop Umbria oltre che direttore dell'Oleificio Cooperativo " Il progresso". Alle ore 18:00 sempre al Teatro Cesare Caporali è stato presentato il progetto " Filiera Dolce Lago" alla presenza del Sindaco Luciana Bianco, del presidente dell'Oleificio Il Progresso Francesco Liscaio e di Tito Bittoni. Alle ore 19:00, con da Piazza Umberto I° è partita la visita guidata al centro storico di Panicale, alle ore 20:00, nel suggestivo scenario di Piazza Masolino ai piedi del Palazzo del Podestà è stata chiusa la manifestazione con la degustazione dei prodotti tipici del Lago Trasimeno conditi con olio extravergine di oliva monovarietale Dolce Agogia.

Raccolta 2015

LA STORIA DELLA COOPERATIVA OLEIFICIO IL PROGRESSO
L'oleificio "Il Progresso" nasce nell'immediato dopoguerra (1949) su iniziativa di un gruppo di agricoltori locali in un periodo di piena lotta contadina che, stufi dei soprusi perpetrati nei loro confronti dai proprietari dei frantoi privati della zona, allora tutti in mano ai "padroni" terrieri, decisero di avviare una cooperativa di consumo alla quale diedero il nome di " La Panicalese". Grandi le difficoltà incontrate dai poveri contadini che per avviare l'attività si erano tassati e privati delle già povere misere risorse economiche di cui disponevano. Ma con il passare degli anni il "molino dell'olio", così veniva chiamato l'oleificio, ebbe sempre maggiore successo fino al punto che, a poco a poco quasi tutti i proprietari terrieri della zona portarono le proprie olive a macinare presso la cooperativa. Nel 1952 superate le difficoltà economiche e le lotte politiche, la cooperativa si trasforma e assume il nome attuale, Oleificio Cooperativo "Il Progresso". Oggi la cooperativa IL PROGRESSO conta oltre 450 soci, il prodotto reso dalla spremitura delle olive, tutte rigorosamente provenienti dalle colline di Panicale, restituisce un olio extravergine di alta qualità molto apprezzato. L'olio di Panicale pertanto si propone al mercato come un prodotto naturale e genuino che, se pur estratto con l'ausilio di moderne macchine, racchiude ancora oggi i sapori veri di una volta senza tradire l’idea originaria di rispetto della natura e del lavoro dei soci in un prodotto il cui rapporto prezzo e qualità sia ottimo.
boxCaratteristiche organolettiche dell'olio di Panicale
Aspetto: Olio Limpido
Colore: Verde Chiaro
Aroma : Fruttato netto di oliva, fresco e vivace
Sapore: rotondo e dolce con pregevoli sensazioni di amaro leggero e piccante
Abbinamento: Preferibilmente a crudo su primi piatti, verdure e legumi, bruschette, carni e pesce alla griglia
Marchio :  Olio San Sebastiano - Oleificio Il Progresso
Costo attuale Euro 10,00 al litro ( ATTENZIONE ! il costo può subire variazioni)